La Gotta è un tipo di Artrite che provoca dolore intenso, gonfiore e rigidità, generalmente colpisce le articolazioni dei piedi. Si tratta di una forma di Artrite causata dall’acido urico in eccesso nel flusso sanguigno che si insidia nei tessuti circostanti le giunture, gli attacchi di Gotta si verificano spesso senza preavviso nel bel mezzo della notte. Questi episodi possono arrivare all’improvviso e ripresentarsi nel corso del tempo, a lungo andare se si ripetono con frequenza danneggiano i tessuti interessati dall’infiammazione.

Sebbene si conosca il problema della Gotta da secoli e secoli, ancora oggi è una piaga sanitaria che affligge migliaia di persone in tutto il mondo occidentale ed è una condizione fisicamente molto dolorosa messa anche in correlazione ad una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari e metaboliche.

Fortunatamente, la Gotta è curabile e ci sono misure preventive che possono essere prese per ridurre il rischio di sviluppare questa condizione.

È la forma più comune di Artrite infiammatoria negli uomini e alcune donne dopo la menopausa.

Che cosa provoca la gotta?

Se si crea troppo acido urico dal metabolismo, o questo non viene eliminato in quantità sufficiente, può sviluppare cristalli di urina che si infiltrano nei tessuti descritti sopra 

I diversi fattori che possono aumentare la probabilità di Gotta

Età e sesso – gli uomini producono più acido urico rispetto alle donne.

Genetica – con una storia familiare di Gotta aumenta la probabilità che si sviluppi.

Consumo di alcool – il consumo di alcol interferisce con la rimozione dell’acido urico dal corpo.

Farmaci – alcuni farmaci possono aumentare i livelli di acido urico nel corpo

Il sovrappeso – il sovrappeso aumenta il rischio di Gotta poiché c’è più produzione di acido urico come prodotto di scarto metabolico. I livelli più alti di grasso corporeo aumentano anche i livelli di infiammazione sistemica poiché le cellule di grasso producono citochine infiammatorie.

Altri problemi di salute – problemi a carico dell’apparato renale  possono ridurre la capacità del corpo di eliminare efficacemente l’acido urico, anche l’ ipertensione, il diabete e l’ipotiroidismo possono esserne la causa.

Come alimentarsi se si soffre di Gotta

Gli individui con la Gotta dovrebbero evitare le diete iperproteiche. Le diete iperproteiche portando alla liberazione di sostanze chiamate chetoni nel flusso sanguigno, questi provocano una condizione chiamata chetosi che può aumentare il livello di acido urico nel sangue.

Evitare i cibi ricchi di Purine

È molto importante evitare alimenti ad alto contenuto di Purine per garantire che i livelli di acido urico nel sangue non siano troppo elevati, tra questi ricordiamo: acciughe, asparago, rognoni di manzo, cervella, fagioli secchi e piselli, selvaggina, aringa, fegato, sgombro, funghi, sardine, animelle.

Gli asparagi, i fagioli, e altri vegetali che sono fonte di Purine non sono pericolosi per l’accumulo di acido urico nei tessuti, inoltre tutte le verdure, la frutta non troppo dolce, noci e legumi, caffè e integrazioni di vitamina C riducono il rischio di gotta, mentre le carni rosse, le bevande contenenti fruttosio e l’alcool ne aumentano il rischio.

La Gotta non grave come altre patologie ma è stata definita da un ex militare americano ‘più dolorosa di una caduta da un elicottero’. Questo la dice lunga su quanto sia comunque invalidante.